ANPI sui referendum: “Tutti alle urne per una nuova ventata di libertà, di equità e di giustizia”

L’ANPI sui referendum del 12 e 13 giugno: “tutti alle urne per
una nuova ventata di libertà, di equità e di giustizia”

Il Congresso Nazionale dell’ANPI ha approvato, all’unanimità, a Torino, un ordine del
giorno di pieno sostegno e di piena adesione ai referendum.
E’ dovere di tutti gli organismi dell’ANPI e di tutti gli associati di mobilitarsi e di fare tutto
il possibile (ed oltre) perché un gran numero di cittadini si rechi alle urne, domenica 12 e
lunedì 13 giugno, affinché sia raggiunto il quorum necessario.
Il referendum è un diritto previsto espressamente dalla Costituzione e rappresenta
un’essenziale e diretta manifestazione di volontà del popolo sovrano.
Soprattutto quando sono in gioco beni comuni e diritti fondamentali, costituzionalmente
tutelati, la manifestazione del voto, in occasione di un referendum, è anche un dovere di
solidarietà politica e sociale, a cui nessuno dovrebbe sottrarsi.
Il 12 e 13 giugno, peraltro, si dovrà esprimere un voto positivo, rispondendo con
un fermo e sicuro “SI” ad ognuno dei quesiti, perché in questo modo non solo si
contrasteranno i tentativi di privare i cittadini di un diritto fondamentale, ma si
dirà, anche, una parola decisiva su questioni di estrema importanza per la nostra
vita e il nostro futuro, questioni che riguardano l’energia, l’ecologia, il benessere,
la giustizia, l’uguaglianza, insomma beni e diritti comuni, particolarmente
collegati alla persona.
Tutti alle urne, dunque, per una nuova ventata di libertà, di equità e di giustizia,
insomma per una nuova e grandiosa manifestazione di democrazia.
Il Comitato Nazionale ANPI

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia

Informazioni su acquapubblicamilano

Comitato per l'Attuazione dei Referendum Acqua Bene Comune di Milano e provincia
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati, Referendum e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.